Dopo una settimana estenuante di corsa, dove gli atleti Sidi si sono dimostrati fortemente determinati con il campione italiano Sonny Colbrelli continuamente protagonista e una vittoria di Dylan Teuns all’ottava tappa, Rosella e Dino Signori si soffermano sulla scarpa Sixty e su cosa significhi lavorare per supportare le performance dei campioni.

Per noi è sempre stato molto importante stare nel centro dell’azione. Fin dall’inizio ho voluto creare qualcosa per gli atleti che fosse più di una scarpa, un prodotto che fosse una soluzione. Tutti i brevetti per i quali ora Sidi è riconosciuta internazionalmente li ho messi appunto parlando con i corridori, cercando di fare mio il loro punto di vista e le loro esigenze.  Quando guardo Sixty, penso ai nostri sessant’anni, alle vittorie dei nostri atleti e alla determinazione di ogni momento. Abbiamo fatto molto per lo sport che amiamo ma possiamo fare ancora di più, specialmente perchè oggi il ciclismo cambia velocemente ad ora stiamo assistendo ad un ricambio generazionale. La tecnologia deve stare al passo dei talenti che stanno esplodendo.” racconta Dino Signori. “L’approccio ai grandi giri assomiglia molto alla filosofia che usiamo noi per la realizzazione dei nostri prodotti” aggiunge Rosella Signori. 


Un appuntamento importante, come ad esempio il Tour de France in corso in queste settimane, necessita di una meticolosa preparazione, così come lo sviluppo di un prototipo ha bisogno di tempo, ricerca e ascolto. I feedback che ci arrivano dagli atleti ci aiutano a ricostruire i bisogni di chi deve essere performante in un per tre intere settimane e a proporre soluzioni innovative per supportarli. Siamo orgogliosi di Sixty, è stata scelta da fuoriclasse come Egan Bernal e si è dimostrata versatile su tutti i fronti. Pensiamo che non ci sia un miglior banco di prova delle corse per determinare il valore di un componente tecnico.” conclude.

Ai piedi dei campioni.

Leggera, performante, resistente e confortevole Sixty celebra i sessant’anni di lavoro appassionato di Sidi ed è diventata regina dei grandi giri con Egan Bernal.

Realizzata con materiali all'avanguardia e rispettosi dell'ambiente, la scarpa è un incredibile mix di dettagli e soluzioni innovative che hanno reso l’azienda trevigiana famosa nel mondo. La tecnologia che sta alla base di questo prodotto comprende il sistema di chiusura Tecno-4 con un unico rotore, che riduce il peso, offrendo una regolazione incredibilmente precisa, la leggerissima suola Vent Carbon realizzata in fibra di carbonio e speciali condotti d'aria integrati che forniscono ottima ventilazione e dispersione del calore.

Prodotto aggiunto alla wishlist con successo
Product added to compare.

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Leggi la privacy policy.