Anche quest’anno il ciclismo ha coronato i suoi campioni del Mondo, Elisa Balsamo e Filippo Baroncini arricchiscono il palmares di Sidi di due nuovi scintillanti ori, rispettivamente nelle categorie Women Elite e Men U23. 

E’ un momento per il quale ci si prepara durante tutta una stagione mentre si attende di conoscere l’esito delle convocazioni. Così come gli atleti, anche un’azienda come Sidi vive la tensione degli esami, partecipa alle emozioni degli atleti, mentre li supporta con tutta le dedizione e passione possibile.

Non smetterò mai di provare quella sana tensione e adrenalinica emozione che mi accompagnano prima di ogni Mondiale’ dice Rosella Signori. ‘Siamo davvero grati a questi ragazzi che, con il loro talento e incredibile determinazione, portano avanti un sogno mentre costruiscono una carriera che li porterà a vivere momenti incredibili ed importantissimi per la loro crescita e formazione. Quale modo migliore per diventare grandi.’

Mentre Filippo Baroncini riscatta l’argento degli Europei con un Oro Mondiale, venerdì 24 settembre a Leuven, Elisa Balsamo termina il perfetto lavoro messo a segno dalla nazionale Italiana il giorno dopo, mentre rivive un’emozione amplificata di quando a Doha si è aggiudicata l’oro nella categoria Junior. 

È incredibile!’ dice subito dopo aver tagliato la linea del traguardo, Elisa. ‘Quando mi sono svegliata non ho pensato a come sarebbe andata. Dopo tutta una lunga stagione era assolutamente quello che sognavo ed è successo. Il team è stato strepitoso, senza di loro non ce l'avrei mai fatta. Mi hanno condotto nella posizione perfetta nel momento perfetto ed io ho potuto terminare il lavoro. Ci ho creduto. Dopo l'ultima curva ho spento il cervello e usato l'istinto, volevo solo andare a tutta senza guardare indietro, dovevo partire al punto giusto ed è stato così. Credo mi ci vorrà qualche giorno per metabolizzare e comprendere cosa significa esattamente.’ 

Un meritatissimo successo, frutto dell’incredibile lavoro di un team davvero forte che, con ancora 5 elementi nel gruppo di testa a pochi chilometri dall’arrivo, ha organizzato il treno per Elisa perché potesse giocare la sua carta. E lei negli ultimi 175 mt ha fatto la sua magia. Non poteva andare meglio.

Anche Filippo, il talentuoso 21enne romagnolo, ha confermato di aver solo pensato a dare il massimo e di aver programmato il suo attacco. Tutto è andato secondo i piani apparentemente ed è proprio a 5 km dall’arrivo che la linea del traguardo è sembrata sempre più raggiungibile. 

Sul podio dell’appuntamento clou, riservato alla categoria Men Elite, spicca anche l’argento di Dylan Van Baarle che ha lottato per le medaglie in una giornata decisamente iconica dove il ciclismo si è riunito per una grande festa internazionale

Ai loro piedi

Mentre il talento accomuna gli atleti, la scelta tra i tanti modelli di scarpe Sidi differisce e se Filippo Baroncini predilige la Shot 2, Elisa Balsamo e Dylan van Baarle si affidano alla Wire 2.

Wire 2 Caratterizzata da dettagli raffinati e tecnologia all'avanguardia, oltre ad essere ultra leggera e robusta. Grazie alla suola Vent Carbon fatta a mano, la rigidità è massimizzata mentre mantiene la giusta flessibilità necessaria per trasferire al meglio la potenza ai pedali.

Shot 2 Ha un design leggero e rivoluzionario che la distingue dalla versione precedente per il tallone integrato, che conferisce una linea raffinata alla parte posteriore, il nuovo rotore "Double Tecno3 Flex" e l'altrettanto nuova suola in carbonio di ultima generazione. 

Tutti elementi che garantiscono un comfort elevato e alte prestazioni mentre si spinge sui pedali. 

Prodotto aggiunto alla wishlist con successo
Product added to compare.

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Leggi la privacy policy.