La famiglia Sidi è di nuovo sul podio più importante del panorama ciclistico mondiale, grazie allo spirito combattivo di Richard Carapaz che è stato uno dei protagonisti dell’ultima combattuta settimana di Tour de France 2021
L’atleta ecuadoriano ha conquistato il terzo posto dietro a Jonas Vingegaard, 2o, e al vincitore Tadej Pogacar, dopo una due giorni pirenaica che ha visto i tre contendenti del podio battersi senza esclusione di colpi. 
Richard, totalmente immerso nel suo ambiente naturale, è riuscito a sferrare attacchi e a resistere all’instancabile ritmo della maglia gialla che non ha lasciato molto spazio agli avversari..

È stato un Tour difficile e faticoso, sapevo che i Pirenei erano l'ultima occasione per provare a fare bene ed essendo il mio terreno volevo dare il meglio. Sono contento di essere stato in grado di seguire Tadej durante i suoi attacchi, purtroppo non è stato sufficiente per ottenere una vittoria di tappa ma essere sul podio a Parigi è un grande risultato per me. Il ciclismo cambia sempre e le stagioni non sono tutte uguali, proprio come gli avversari. Ho provato giorno dopo giorno e la squadra era sempre al livello delle mie ambizioni. I miei colleghi sono stati più forti. Sono onorato di aver condiviso gli Champs Elysées con atleti di talento. Vorrei ringraziare tutti per l'enorme sostegno senza il quale non avrei potuto farcela, avere prodotti di punta su cui posso contare ha reso tutto più facile perché ho potuto concentrarmi solo su me stesso e le mie prestazioni.” dice Richard Carapaz.

Lo sport è emozione pura e per noi di Sidi è sempre un orgoglio quando i nostri atleti fanno di tutto per essere al centro dell’azione. Il Tour de France di quest’anno è stato molto esigente e particolarmente selettivo, vedere Richard sul podio accanto a due campioni emergenti è incredibilmente motivante, oltre che un incentivo a dare sempre il massimo per ottenere performance elevate in un campo che oggi richiede sempre più avanguardia.” spiega Rosella Signori

L’azienda trevigiana completa le emozioni degli Champs Elysées con la vittoria di Dylan Teuns nell’ottava tappa, dove il Belga era giunto in solitaria sul traguardo di Le Grand-Bornand. 

Ai piedi di Richard Carapaz

SHOT 2 è una scarpa leggera e altamente performante il cui comfort e design sono stati oggetto di un ulteriore miglioramento. Il nuovo tallone integrato, il nuovo rotore “Doppio Tecno3 Flex” e la nuova suola “C-BOOST SRS” in carbonio di ultima generazione tra le innovazioni evidenti e caratteristiche tecniche fondamentali di questa nuova versione.

Prodotto aggiunto alla wishlist con successo
Product added to compare.

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Leggi la privacy policy.