COLLEZIONE DISPONIBILE PER

LINGUA

s
News

IL TOUR DE FRANCE DI SIDI - Tre settimane di grandi emozioni con l’ambizione e la voglia di vincere.

Come sempre la Grande Boucle riserverà tre settimane di grandi emozioni per chi ama il ciclismo. L’avventura è partita dalle rive dell’oceano atlantico ma la strada verso la meta finale degli Champs Elysees di Parigi sarà lunga e insidiosa, ma soprattutto ricca di emozioni: sprint mozzafiato, fughe coraggiose e attacchi sulle grandi salite tra vittorie, sconfitte e colpi di scena. Obiettivo la maglia gialla.

Dopo la vittoria al Giro d’Italia Sidi vuole ben figurare e vincere anche al Tour de France. Per farlo potrà contare su una nutrita pattuglia di campioni. Dei 176 corridori che hanno preso il via  sabato da Noirmoutier 48, in rappresentanza di 17 nazioni, hanno ai piedi le calzature Sidi.

I corridori Sidi sono distribuiti in 12 delle 22 squadre presenti in gruppo.Di queste ben 3 sono interamente sponsorizzate da Sidi, si tratta delle corazzate World Tour Astana, Bahrain Merida e Katusha-Alpecin.

I nomi da tenere d’occhio non mancano. Due su tutti: per la maglia gialla finale Sidi può fare affidamento sul britannico Chris Froome (Team Sky) e sull’italiano Vincenzo Nibali (Bahrain Merida).

Froome in bacheca ha già collezionato 4 Tour de France e si presenta qui dopo la grande vittoria al Giro d’Italia. Nibali ha vinto il Tour nel 2014 e quest’anno si è preparato appositamente per fare bene qui in Francia. Entrambi sono gli unici corridori in attività ad avere vinto in carriera tutti e tre i grandi giri: Tour, Giro e Vuelta. Un duello che promette scintille e gli avversari non mancheranno…pensiamo a Nairo Quintana e Mikel Landa (Movistar), Tom Dumoulin (Team Sunweb), Romain Bardet (Ag2r), Bauke Mollema (Trek) e molti altri…

Di sicuro tra i top rider “Sidi” che possono ambire alla vittoria e al podio finale bisogna inserire anche: il britannico Adam Yates (Mitchelton-Scott), il danese Jakob Fuglsang (Astana), il colombiano Rigoberto Uran (EF Education First), secondo l‘anno scorso sul podio di Parigi, e il russo Ilnur Zakarin (Katusha-Alpecin).

Inoltre tra le sue fila Sidi ha alcuni dei maggiori idoli di casa, amatissimi dal pubblico francese, come Warren Barguil (Fortuneo-Samsic), nel 2017 vincitore di 2 tappe al Tour  e della maglia a pois del miglior scalatore, Lilian Calmejane (Direct Energie), vincitore di una tappa nel 2017, e Pierre Rolland (EF Education First), in carriera già vincitore di due tappe al Tour nel 2011 e nel 2012.

Tra gli uomini jet per gli sprint Sidi può contare sul tedesco Marcel Kittel (Katusha-Alpecin)  e il francese Arnaud Demare (Groupama-Fdj).

 

Foto ©Bettiniphoto.net


TORNA ALLE NEWS