COLLEZIONE DISPONIBILE PER

LINGUA

s
News

SIDI “TRIPLETE” IN FRANCIA - MX2: 1° Jorge Prado, 2° Thomas Covington e 3° Thomas Kjer Olsen

La green line di Sidi colpisce ancora. Nella gara MX2 del GP di Francia, andato in scena nel week-end sulla pista di  Saint Jean d’Angely, i giovani campioni della squadra Sidi non hanno avuto rivali regalado spettacolo e forti emozioni.

La classifica finale del gran premio vede un podio tutto Sidi: 1° lo spagnolo Jorge Prado (KTM), 2° l’americano Thomas Covington (Husqvarna) e 3° il danese Thomas Kjer Olsen (Husqvarna). Prado ha vinto gara2 e ha fatto terzo in gara1, Covington viceversa ha vinto gara1 e  ha fatto terzo in gara2. Molto buona anche la prova di Olsen. Con questi piloti straordinari a lottare in pista e brillare sul podio ci sono gli stivali Crossfire 3 SRS che sono i numeri uno della collezione offroad Sidi.

Per il giovane pilota spagnolo della KTM, che si conferma come uno dei maggiori talenti sulla scena internazionale del motocross, si tratta della quarta vittoria stagionale. Grazie a questo successo ora Prado si è portato a soli 16 lunghezze dal leader del mondiale MX2 Pauls Jonass, che guida la classifica con 434 punti, e di sicuro già nella prossima gara in Italia, a Ottobiano, Prado cercherà di andare all’assalto della tabella rossa.

Sempre guardando ai giovani ottima anche la prova del francese Mathys Boisrame (Honda) che nella EMX250, grazie al primo posto in gara1 e il quarto in gara2, ha vinto il gran premio. Boisrame comanda la classifica generale del campionato europeo davanti ai britannici Pocock e Barr.

Nella MXGP intanto continua il testa a testa serrato tra Jeffrey  Herlings e Tony Cairoli. L’olandese ha centrato il settimo successo ma il 9 volte campione del mondo Tony Cairoli, ancora una volta secondo, non molla e continua l’inseguimento verso il sogno del titolo numero 10. In classifica Herlings guida con 486 punti e Cairoli è secondo con 424. Domenica prossima si corre in Italia e Cairoli farà di tutto per tornare al successo davanti al pubblico di casa e cercare così di riaprire la lotta per il mondiale.  

 

Foto ©MaxZanzani


TORNA ALLE NEWS