COLLEZIONE DISPONIBILE PER

LINGUA

s
News

PER SIDI VITTORIA E GRANDE SPETTACOLO ANCHE AL MOTOCROSS DELLE NAZIONI - Christophe Charlier con la Francia ha vinto il titolo mondiale a squadre.

Per il grande motocross l’ultimo atto della stagione è stato il Motocross delle Nazioni. Grande spettacolo per questa gara che si corre per squadre nazionali, con tre piloti per ogni squadra (uno della MXGP, uno della MX2 e uno per la categoria MX Open) che si affrontano in tre sfide emozionanti.

Quest’anno la gara del Motocross delle Nazioni è andata in scena sul veloce tracciato di Matterley Basin, in Gran Bretagna. Corsa caratterizzata da pioggia e fango, ma questo non ha tenuto lontano l’enorme marea di pubblico venuta qui ad assistere a questo grande evento.

Tanti i piloti Sidi in gara, con tutti i migliori che abbiamo visto durate la stagione in azione nel mondiale motocross. Per Sidi anche questa gara a squadre ha portato un'altra fantastica vittoria. A vincere infatti è stata ancora una volta la Francia. Dei tre piloti che componevano il team transalpino un ruolo fondamentale lo ha avuto Christophe Charlier (Husqvarna). Charlier è uno dei piloti della squadra Sidi, con lui ci sono gli stivali Sidi Crossfire 3 Srs. Dopo le defezioni per infortunio di Ferrandis e Paturel il tecnico della squadra francese ha deciso di convocare Charlier che nel 2017 ha preso parte al mondiale enduro ma che vanta un ottimo passato nel motocross. Lui non ha tradito la fiducia ritagliandosi un ruolo importante (insieme ai compagni Febvre e Paulin) nella conquista del titolo mondiale a squadre da parte della Francia.   

Sidi sul podio anche con l’Olanda, squadra che si è piazzata al secondo posto, dove troviamo il pilota Glenn Coldenhoff (Ktm). Come detto tanti i piloti Sidi in gara e in evidenza i questo Motocross delle Nazioni, tra questi: Jeremy Seewer (Suzuki), protgonista del mondiale MX2 2017, e Valentin Guillod (Honda) con la Sizzera, quinta classificata. Hunter Lawrence (Suzuki), con l’Australia, sesta classificata. Il campione del mondo della MXGP Antonio Cairoli (Ktm) e Alessandro Lupino (Honda), con l’Italia, settima classificata. Tanel Leok (Husqvarna), con l’Estonia, ottava. Thomas Covington (Husqvarna), con il team USA che ha chiuso al nono posto. E poi ancora Thomas Kjer Olsen con la Danimarca (Husqvarna), undicesima e il portoghese Rui Goncalves (Husqvarna) con il Portogallo, al sedicesimo posto. 

 

Foto ©MaxZanzani


TORNA ALLE NEWS