COLLEZIONE DISPONIBILE PER

LINGUA

s
News

SIDI FESTEGGIA LA VITTORIA DI CHRIS FROOME ALLA VUELTA A ESPANA - Doppietta storica: dopo il Tour la Vuelta, Chris Froome come Anquetil e Hinault.

E’ Chris Froome (Team Sky) il vincitore della Vuelta a Espana 2017. Dopo tre secondi posti (2011, 2014 e 2016) il corridore britannico del Team Sky ha fatto sua “la roja”, la maglia rossa del leader difendendola fino al traguardo finale di Madrid. Nel palmares di Froome ora ci sono 4 Tour de France e 1 Vuelta a Espana. Tutte vittorie conquistate insieme a Sidi.

Dopo il Tour ora La Vuelta. Un’accoppiata storica che proietta Chris Froome nella leggenda del ciclismo come Jacques Anquetil e Bernard Hinault. Anzi il britannico ha fatto meglio di loro. Un tempo la Vuelta si correva infatti a primavera, prima del Tour. Nel 1963 Anquetil vinse una Vuelta di sole 15 tappe e 60 giorni dopo vinse al Tour. Hinault la vinse nel 1978 e la vittoria al Tour arrivò 70 giorni dopo quella in Spagna. Froome invece è salito sul podio di Madrid 49 giorni dopo il trionfo sugli Champs Elysees. Impresa non facile nel ciclismo moderno.

Tour e Vuelta che Froome ha conquistato pedalando con Sidi Shot il modello di calzatura top di gamma della collezione strada Sidi. Per lui Shot di colore giallo sugli Champs Elysees e di colore rosso per la passerella finale di Madrid, due special edition realizzate da Dino Signori appositamente per festeggiare il suo campione. 

Le grandi corse a tappe del 2017 hanno visto Sidi protagonista. Al Tour de France Sidi ha conquistato tutto il podio finale: 1° Chris Froome, 2° Rigoberto Uran (Cannondale) e 3° Romain Bardet (Ag2r). Stessa cosa ora alla Vuelta: 1° Chris Froome, 2° Vincenzo Nibali (Bahrain-Merida) a 2.15” e 3° Ilnur Zakarin (Katusha-Alpecin) a 2.51”. Senza dimenticare il Giro d’Italia con il 3° posto finale di Vincenzo Nibali. Una stagione da incorniciare per Sidi e i suoi campioni.

La corsa a tappe spagnola 2017 ha regalato enormi soddisfazioni all’azienda di Maser (Treviso). Infatti per Sidi ci sono tutte le maglie della Vuelta: oltre alla maglia rossa di leader, la più importante, Froome ha indossato anche la maglia verde della classifica a punti e la maglia bianca  della combinata. Bravo al giovane italiano Davide Villella (Cannondale) che in fuga quasi tutti i giorni ha vinto la “maillot de lunares” dei gran premi della montagna. E poi c’è l’ Astana Pro Team, squadra tutta Sidi, che ha vinto la classifica a squadre.

10 i successi di tappa per Sidi: due le vittorie per il Re, Chris Froome. Fantastico il poker dell’italiano Matteo Trentin (Quick-Step Floors)  che nella tappa conclusiva di Madrid ha centrato il quarto successo; con queste vittorie il corridore trentino è entrato nel club ristretto di quei corridori capaci di vincere tappe in tutti e tre i grandi giri: Tour, Giro e Vuelta. Bravissimo anche il colombiano Miguel Angel Lopez (Astana Pro Team) vincitore di due tappe con arrivo in salita, a Calar Alto e a Sierra Nevada. Per l’Astana a segno anche il suo compgno, il kazako Alexey Lutsenko. Una bella vittoria di tappa anche per “Lo Squalo” Vincenzo Nibali.

 

Foto ©Bettiniphoto.net


TORNA ALLE NEWS